Questionario CONVFEBRicerca in pediatria ospedaliera-Una bambina al primo episodio di convulsioni
di ACP, Burlo Garofolo, SISIP

SCENARIO CLINICO: Matilde è una bambina di 1 anno e mezzo, ricoverata in ospedale per una convulsione febbrile semplice. Non ha familiarità per convulsioni febbrili, e questo è il primo episodio.


1. Inserisci qui il codice per partecipare al questionario  


2. I genitori sono molto preoccupati per questo episodio. Voi spiegate che si tratta verosimilmente di convulsioni febbrili, del tutto benigne. In effetti spiegate che non è così raro che un bambino abbia una convulsione febbrile, dato che l’incidenza delle CF tra i bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 5 anni è del:
    11-2%
    23-5%
    310-15%
    415-20%


3. I genitori ci chiedono: “Ma c'è la possibilità che Matilde abbia un nuovo episodio convulsivo, quando avrà di nuovo la febbre?”. Voi rispondete che:
    1la probabilità che abbia un nuovo episodio è del 10-15%
    2la probabilità che abbia un nuovo episodio è del 20-30%
    3la probabilità che abbia un nuovo episodio è del 50-60%
    4la probabilità che abbia un nuovo episodio è dell’80-85%


4. I genitori ci chiedono : “Ma se le convulsioni vengono scatenate dalla febbre, basterà dargli per tempo un antipiretico?”
    1SÌ, vi è dimostrazione di questo e chi utilizza l’antipiretico per tempo sembra avere meno probabilità di una ricorrenza di convulsione febbrile
    2SÌ, vi è dimostrazione che dare per tempo l’antipiretico possa ridurre la ricorrenza della convulsione ma questo è vero solo se si usa l’ibuprofene invece che il paracetamolo
    3NO, non vi è dimostrazione che l’antipiretico, anche se somministrato in modo sistematico in corso di febbre, riduca la ricorrenza della convulsione febbrile


5. “E i clismi di diazepam quando consigliamo di utilizzarli ?”
    1Appena il bambino presenta una nuova crisi, altrimenti non ha effetto sulla prevenzione delle convulsioni prolungate
    2Se il bambino presenta una crisi che dura più di 1-2 minuti, perché la maggior parte delle convulsioni si risolvono prima e comunque un atteggiamento del genere ha dimostrato una buona efficacia nella prevenzione delle convulsioni prolungate
    3Non appena il bambino ha un nuovo episodio febbrile, in modo da troncare sul nascere la potenziale convulsione.


6. Si trattava del I episodio di una convulsione febbrile semplice: avreste consigliato l'esecuzione dell'EEG ?
    1Si
    2No


7. Chi ha compilato il questionario
    1Pediatra del Pronto Soccorso
    2Pediatra del Reparto di Pediatria
    3Infermiere del Pronto Soccorso
    4Infermiere del Reparto di Pediatria
    5Pediatra di libera scelta
    6Altro


8. Se hai risposto altro, puoi specificare ?  


9. Il tuo ospedale  


10. Numero di posti letto del tuo ospedale  


11. Città  


12. Regione  


13. Grazie infinite per la tua partecipazione !  

 

   

Pagina precedente